La tracciabilità è garantita da marchi e codici impressi sulla coscia del maiale che è completa dello “zampino”, segno distintivo del San Daniele DOP. Il logo è composto dall’immagine stilizzata di un prosciutto con, al centro, la sigla SD, circondata dalla dicitura circolare Prosciutto di San Daniele; il numero di identificazione del produttore fa parte integrante dal marchio. I contrassegni di riconoscimento sono: timbro di identificazione dell’allevamento e timbro di identificazione del macello (sigle alfanumeriche); timbro di inizio della stagionatura, con giorno, mese e anno (sigla D.O.T.); marchio a fuoco finale, con codice numerico di identificazione del produttore.