Durante i mesi di giugno e luglio 2017 hanno avuto luogo due appuntamenti della serie media dinners, in cui vari prodotti DOP e IGP sono stati abbinati a una selezione di vini italiani ed accompagnati da una lezione enogastronomica tenuta dall’esperto sommelier Tyler Dawson, in partenariato con l’Associazione Professionale Cuochi Italiani in Canada e il gruppo Glowbal e il ristorante certificato Ospitalità Italiana, Italian Kitchen.
I prodotti sono stati identificati grazie a cartellini con il logo di progetto che ne indicavano denominazione e marchio DOP/IGP; i vini sono stati identificati attraverso la creazione di specifiche tovagliette riportanti nome e caratteristiche di ciascuna etichetta.
Il primo incontro, tenutosi il 7 giugno 2017, è stato intitolato Bollicine Italiane – Italian Sparkling Wines; della durata di 2 ore, si è focalizzato sui vini frizzanti italiani e ha previsto una degustazione realizzata appositamente.
L’appuntamento ha visto la presenza di diversi media e influencer, tra cui:

  • Kimberly Duffels, blogger di MyVanCity.ca,
  •  Jim Robertson, International Wine & Food Society,
  • Valerie Van der Gracht, Editor & Publisher di MyVanCity.ca, 
  • Kate Bilanik, general Manager di Nicli Antica Pizzeria. 

 Tyler Dawson, con l’aiuto di un supporto audiovisivo, ha accompagnato la degustazione con una spiegazione dettagliata delle caratteristiche organolettiche di ogni vino, le tecniche tradizionali della coltivazione, della fermentazione e dell’invecchiamento utilizzate in Italia, le caratteristiche dei territori di produzione, senza tralasciare importanti cenni storici ed etnografici legati ai prodotti dei territori e agli abbinamenti con i prodotti agroalimentari autentici.
Il 5 luglio 2017 si è tenuto il secondo appuntamento, incentrato sulle varietà dei vini Rose’ italiani intitolato: Rose’, Rosato, Ramato – Drink Italian Pink.
Tra i media presenti:

  • Ron Wilson, wine blogger di Cheap and Cheerful,
  • Gloria Cheng, journalist, writer, Broadcaster per Wineadventures, 
  • Gail Nugent, publisher per Westender.

 Anche in questa occasione, Tyler Dawson ha accompagnato la degustazione a una spiegazione dettagliata riguardo le caratteristiche di ogni vino e dei territori di produzione.